Bath Gin “Il Gin del proibizionismo”

37,00 

Conosciuto come Bathtub Gin, prodotto in Inghilterra clandestinamente in casa, durante il periodo del proibizionismo, anni’20, utilizzando vasche da bagno, e venduto nei locali speakeasy. Questo Gin viene prodotto esclusivamente per infusione a freddo, senza alcun processo di distillazione. Partendo da un alcool di qualita si aggiungono le botaniche, tra le quali: bacche di ginepro, pepe nero, cardamomo e zenzero. Al naso colpisce subito i sentori di ginepro ed alcool con note delicate di cardamomo. Al palato irrompe il gusto del ginepro e spezie lasciando una sensazione unica daiprofumi delicati. Un Gin unico nel suo genere, con carattere e personalità unica, che differisce dalla maggior parte dei gin presenti sul mercato. GioandGio ha voluto riprodurre questa ricetta, cercando di dare la propria personalità e gusto a questo Gin dal gusto intenso e forte.
Prodotto artigianale

COD: DIS0007-1-1 Categoria: Tag:

Descrizione

Oltre alla produzione di liquori per infusione, creme e grappe, ci siamo cimentati nell’elaborazione di un nostro Gin, dal nome Bath Gin, il gin del proibizionismo, prodotto negli anni ’20 in Inghilterra con il metodo dell’infusione a freddo.Un gin diverso dal profumo intenso di ginepro accompagnato da note speziate.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Dimensioni 9 × 9 × 25 cm
Capienza bottiglia

50 cl.

Gradazione

43,3% vol.

Temperatura di servizio

Può essere bevuto liscio o con l'aggiunta di ghiaccio., Temperatura di servizio 4 – 8°C

Bicchiere

Tumbler basso o Old Fashioned

Ingrediente principale

Bacche di ginepro

Profumo

Il bouquet è delicato ma allo stesso tempo avvolgente, a tratti etereo e speziato….dove ginepro, cannella e cardamomo predominano un palco di artisti importante., Sprigiona note di bacche di ginepro

Cocktails

GIN TONIC
Il viaggio alla scoperta dei cocktail a base di Gin più famosi parte proprio dal Gin Tonic. Nell’Ottocento, il principale rimedio conosciuto per combattere la malaria era il chinino, pianta terapeutica di origine sudamericana e ingrediente base dell’acqua tonica (scoperta nel 1783). I coloni britannici presenti in India, però, si lamentavano del sapore amaro del chinino. Zucchero e limone non bastavano a renderlo più gradevole al palato e, così, decisero di aggiungerci il Gin. In questo modo ebbe origine il primo long drink oggi conosciuto in tutto il mondo come Gin Tonic.

La ricetta del Gin Tonic:
4 cl di Bath Gin
10 cl di acqua tonica
1 fetta di limone

La preparazione del Gin Tonic:
La preparazione base del Gin Tonic è semplice e intuitiva: basta mettere del ghiaccio in un bicchiere, versare il gin, colmare con acqua tonica e guarnire con una fetta di limone.

GIN FIZZ
La sua origine risale al diciottesimo secolo. Già all’epoca, i marinai inglesi erano abituati a bere il Gin col limone e l’ammiraglio Nelson consigliava la bevanda per prevenire lo scorbuto sulle navi (la malattia era dovuta alla mancanza di Vitamina C). Una volta congedati, poi, i marinai aggiunsero la soda alla ricetta, dando così origine al Gin Fizz (dove “fizz”, non a caso, sta per frizzante).

La ricetta del Gin Fizz:
4.5 cl di Bath Gin
8 cl di soda
1 cl di sciroppo di zucchero (far bollire in pari proporzioni acqua e zucchero e fare raffreddare).
3 cl di succo di limone

La preparazione del Gin Fizz:
Per preparare un buon Gin Fizz bisogna agitare tutti gli ingredienti col ghiaccio, ad eccezione della soda. Poi, si deve versare il contenuto nel bicchiere e colmarlo con la soda, guarnendo infine col limone.

NEGRONI
Il grande classico italiano non è difficile da preparare e soddisfa tutti i palati che amano i gusti amari.
1 parte vermouth dolce
1 parte Campari
1 parte bATH gIN

Versare gli ingredienti in un bicchiere pieno di ghiaccio e mescolare. Il tocco di classe è spremere l’olio contenuto nella buccia d’arancia nel drink e poi usare la scorza come guarnizione.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Prodotti esclusivi

  • I Liquori di Gio

    Caffè

    Il caffè è una bevanda ottenuta dalla macinazione dei semi di alcune specie di piccoli alberi tropicali appartenenti al genere Coffea, parte della famiglia botanica delle Rubiaceae, un gruppo di angiosperme che comprende oltre 600 generi e 13.500 specie. Sebbene all’interno del genere Coffea siano identificate e descritte oltre 100 specie, commercialmente le diverse specie di origine sono presentate come …

  • I Liquori di Gio

    Nocino Riserva

    Tradizionalmente le noci venivano raccolte nella notte di San Giovanni dalla donna più esperta nella preparazione che, salita sull’albero a piedi scalzi, staccava solo le noci migliori a mano e senza intaccarne la buccia. Lasciate alla rugiada notturna per l’intera nottata, si mettevano in infusione il giorno dopo. La loro preparazione terminava la vigilia di Ognissanti, cioè la notte del …

  • I Liquori di "Birra di Gio"

    Birra Rossa

    Un liquore particolare, dalla fragranza e sapore unici.
    Il  gusto è deciso e leggermente amarognolo, con note speziate e profumo di miele e malto tostato.